gonfalone di Ronco Canavese
Comune di
Ronco Canavese
Minoranza linguistica Francoprovenzale
Parco Nazionale Gran Paradiso

icona sezione Avvisi - elenco completo

21 febbraio 2020

AVVISO INTERRUZIONE E.E.

AVVISO INTERRUZIONE E.E.

8 febbraio 2020

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020: OPZIONE VOTO ESTERO

Voto per corrispondenza

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino TEMPORANEAMENTE all’estero, per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento del referendum popolare confermativo (29 marzo 2020) della legge costituzionale in materia di riduzione del numero dei parlamentari, nonché i familiari con loro conviventi, potranno esercitare il diritto di voto per corrispondenza (art. 4-bis, comma 1, legge 459/2001), ricevendo il plico elettorale contenente la scheda per il voto all’indirizzo di temporanea dimora all’estero.


L'opzione di voto:
• va esercitata entro il prossimo 26 febbraio 2020, facendo pervenire l'apposito modulo per posta, fax, PEC o posta elettronica normale, o fatta pervenire a mano anche da persona diversa, al proprio comune d'iscrizione elettorale;
• va obbligatoriamente corredata da un documento di identità valido;
• deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero completo cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza;
• è revocabile entro lo stesso termine (26 febbraio 2020);
• è valida solo per il voto cui si riferisce.

5 febbraio 2020

TERMINI E MODALITÀ DI ESERCIZIO DELL'OPZIONE DEGLI ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO PER IL VOTO IN ITALIA

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020. MODIFICHE AGLI ARTICOLI 56, 57 E 59 DELLA COSTITUZIONE IN MATERIA DI RIDUZIONE DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI.

Per il referendum del 29 marzo 2020, gli elettori italiani residenti all'estero, ai sensi della legge n. 459 del 27 dicembre 2001 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. n. 104 del 2 aprile 2003, votano per corrispondenza.

La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori, i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli elettori residenti all'estero, fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.

In particolare, nel caso di specie, il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt. 1, comma 3, e 4 della legge n. 459/2001 nonché dell'art. 4 del D.P.R. n. 104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione) e cioè entro il prossimo 8 febbraio 2020, anche utilizzando il modello trasmesso dalla varie Prefetture.


L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.


Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell 'Ufficio consolare, entro il termine prescritto.

16 gennaio 2020

AVVISO consultazioni e proposte per PTPCT 2020 2022

AVVISO consultazioni e proproste per PTPCT 2020 2022

29 ottobre 2019

REVOCA DELL'ORDINANZA | SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE IN ORARIO NOTTURNO (23 - 05) SULLA SP47 "DELLA VALLE SOANA" - Km 0+600 - 0+800

L'ORDINANZA N.789-11642/2019 E' STATA REVOCATA

La Città Metropolitana di Torino, con ORDINANZA DEL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE COORDINAMENTO VIABILITÀ - VIABILITÀ 1 N.789-11642/2019, ha ordinato la sospensione della circolazione dalla PK 0+600 alla PK 0+800 nel Comune di Pont Canavese (loc. Villanuova) dal giorno 01/11/2019 al giorno 31/11/2019 nella seguente fascia oraria notturna --- 23,00 - 05,00 --- (escluso sabato e festivi).

In allegato il documento dell'Ordinanza